fbpx

Eri chiusa lì…
superficie liscia
un tavolo marrone,
legno duro..stagionato.
La pelle si allungava perchè la carne sotto mancava,
da giorni non mangiavi, non bevevi.
La scritta all’entrata diceva
“il lavoro rende liberi”
lei si disse: “dipende cosa vuol dire libertà”
ci sono vari metri
per misurare la libertà.
Lei non arrivò mai a capire cosa volesse dire veramente libertà
aveva pochi anni e 21 sono davvero pochi.
Strappò la catena,
morse il filo che la circondava, ci provò…
gli bruciava l’anima…
gli bruciava anche la schiena
il colpo di fucile era entrato,
morire può liberare
se quello che ti circonda è un inferno.
il corpo non scappò
lei però si.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: