fbpx

La vita è basata sulla scelta.

Il mondo è basato sulla scelta.

La scelta di coMe vivere, la scelta di coSa vivere,

la scelta di come essere, la scelta di come credere.

La scelta più importante però credo sia una:

chi ti metti accanto. In generale.

Scegliere gli amici, per esempio, è fondamentale e non parlo di amici di birra, di shot o di canna, parlo di “Amici”.

L’altra primaria scelta è con chi condividere le emozioni, le sensazioni e i sentimenti.

Non è importante…. è fondamentale.

il vecchio “Meglio soli che malaccompagnati”… sembra una tragedia a volta

ma in fondo, profondamente,

è la più grande verità dei rapporti umani e interpersonali.

Avere accanto le persone sbagliate, soffoca, opprime,

riduce in pochezza le proprie facoltà, attività.. sensibilità.

L’avere accanto invece la persona.. 

che ha scoperto la tua vera entità è la più grande fortuna. 

Io “giudico” i rapporti sempre in relazione a me stesso

e mai in relazione a cosa vedo intorno e a cosa dicono.

Non giudico mai i rapporti degli altri perchè la vita è troppo complicata.

L’unica cosa che giudico sono i comportamenti nell’etica suprema della verità umana.

 

Ho imparato a sognare,

ho imparato ad ascoltare

ho imparato a vedere

ho imparato a guardare senza pensare a come giudicare.

Ho imparato dall’esperienza che contano le scelte giuste alla lunga…

ho imparato che conta avere “se stessi” accanto, prima di chiunque.

Ho scelto di vivere.

Ho scelto di scrivere.

Ho scelto di amare.

Ho scelto di lottare.

Ho scelto di scoprire me stesso

E nessuno mi obbligherà  a smettere di farlo.

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: