fbpx
La piccola Hind Rijab

La piccola Hind Rijab

La famiglia di Hind sta cercando di scappare in auto da Gaza e viene attaccata da tank israeliani.
Lian, 16enne, cugina di Hind, con il cellulare chiede aiuto alla Mezzaluna rossa perchè il carro armato e i soldati israeliani continuano a sparare verso la loro macchina, ma mentre Lian parla viene uccisa in diretta, durante la telefonata, insieme agli altri familiari, nella stessa macchina.
Cade la linea, la Mezzaluna Rossa tenta di ricontattare quel telefono ma a rispondere non è più Lian ma Hind, che ha 6 anni, ed è miracolosamente viva, ma in mezzo ai cadaveri della famiglia.
La registrazione audio di tutto questo fa il giro del mondo, si sente urla di bambini e raffiche di armi automatiche.
Hind parla con gli operatori, chiede aiuto, è disperata, chiede di andare a salvarla e rimane al telefono con gli operatori mentre cercano di coordinarsi con l’esercito per capire dove sono e come inviare soccorsi.
Dopo diverse ore ottengono il via libera all’operazione, Hind si calma e aspetta i soccorsi, parte un’ambulanza con due soccorritori, ma da quel momento non si hanno più notizie, ne di Hind ne dell’ambulanza, passano 12 giorni senza avere notizie.
Anche l’esercito non da spiegazioni.
Poi stamattina il ritrovamento. Hind é stata uccisa.
Ed è stata uccisa dentro l’ambulanza che doveva salvarla, insieme ai due soccorritori, perché è stata bombardata e colpita da proiettili.
Cioè, l’ambulanza con due soccorritori e una bambina di 6 anni a bordo è stata bombardata.
Sono oltre 10.000 i bambini uccisi a Gaza da quando è scoppiata questa maledetta guerra, non ci possono essere ne SE e ne MA davanti a tutto questo.
Fermatevi, fatelo per tutte le Hind che sono ancora li.